15/02/06

Bitter

Le poltrone del teatro erano comode, sul palcoscenico cambiavano le scene e lo spettacolo era ora divertente ora tragico ora emozionante o noioso, ogni tanto, chiamato da una mascherina in nero qualcuno si alzava e lo abbandonava anzitempo, alla fine non ci furono applausi, tutti dovettero lasciare il posto agli spettatori successivi.
Haemo andò alla biglietteria per prenotare una replica, in fondo gli era piaciuto e avrebbe voluto riviverlo, vennero chiamati quattro valletti che lo portarono via in una macchina nera.
Qualcuno lo derise: “ Peggio per lui, non doveva addormentarsi!” disse una benpensante.

3 commenti:

Jean du Yacht ha detto...

quando verrà QUEL MOMENTO, sarebbe veramente troppo bello, cazzo, se fosse così!!!
bravo Haemo!

p.s.: ma tu ci sei ancora, sì?!

Haemo Royd ha detto...

No io sono ectoplasmico, praticamente un liquido biancastro un po' denso....

Jean du Yacht ha detto...

vinavil?