08/05/06

La Pace

Una leggera nebbiolina si alzava dalla palude, le ninfee galleggiavano pigre sull’acqua ferma ed il profumo di muschio si spandeva attorno grato, ogni poco il vapore condensato gocciolava dalle foglie creando cerchi sullo specchio dell’acqua.
Peccato non potersi godere un po' la pace che emanava da quel luogo, si grattò il mento con la barba di sei giorni, doveva scavare, i cadaveri di mamma e papà e dei tre fratellini puzzavano già un pochino.

1 commento:

Gian d'ui8 ha detto...

Minchia che roba! Neanche se fosse "l'apache".