10/06/06

Storm

La tempesta infuriava violenta, le onde si accavallavano le une sulle altre grigie a riflettere il cielo di piombo, colpi di vento arrivavano al traverso facendo sbandare la barca che, con i motori urlanti, cavalcava il mare.
Haemo teneva il timone fra le mani, tutta la sua concentrazione focalizzata al governo del legno:
“ Questa volta non ce la faccio” pensò e seppe che ce l’avrebbe fatta.

1 commento:

Jean du Yacht dans le cyclon ha detto...

Oh Yeah!