05/06/06

Il Trono




C’era qualcosa che non andava, continuava a guardarlo con aria critica: “ forse le dimensioni, o forse i troppi topazi da trenta carati? “ elucubrava.
“ Marika per favore puoi venire un attimo? “ disse nell’interfonico.
La Supersegretaria entrò ticchettando sui 20 cm di tacchi, modellata nel cachemirino attillato e nella gonnellina grigia con spacco anteriore: “ Ha bisogno di me Maestro? “ chiese sbattendo le ciglia ultralong.
“ Si cara ho l’impressione che il trono dietro la scrivania abbia qualcosa che non va, è forse eccessivo? “
Marika che aveva un gusto a dir poco proverbiale colse istantaneamente il disagio del suo Signore e Padrone e sentenziò :” Gran Muftì “ che così gli si rivolgeva nei momenti di intimità “ è solo il broccato del baldacchino ad essere un po’ pesante, basterà sostituirlo con dell’organza rosa e tutto sarà perfetto”
Quindi soggiacque ad un rapido quanto gradevole rapporto contro natura.

2 commenti:

Jean du Careghine ha detto...

Trattasi per caso del famoso "tron di dio"?

Anonimo ha detto...

Greets to the webmaster of this wonderful site! Keep up the good work. Thanks.
»