18/04/06

Ovino di Pasqua


Si rimboccò le maniche ed imboccò la via della rettitudine fino alla prima curva, girò a sinistra e si trovò davanti la più bella pecora che avesse mai visto, tutti i propositi andarono a pallino ed ebbe con lei una relazione breve ma intensa, non fu solo sesso, entrarono in ballo i sentimenti ma lei non si fece mai più viva…era quasi Pasqua.

2 commenti:

la streghetta ha detto...

na' bottta e via......il sogno segreto del muflone italiano

Jean Du Yacht ha detto...

Allora è vero! una pecorella al giorno (di Pasqua) leva il Medico di torno. O se preferite un pecorin diurno leva il Medico di turno.