20/04/06

L'albero della cuccagna



Non credeva ai suoi occhi!
Nella sua sala d’aspetto c’era un albero della cuccagna!
Il soffitto non c’era più e l’albero tutto unto svettava nel ex salotto degli inquilini del piano di sopra, i quadri alle pareti unico arredo rimasto.
Haemo, un po’ sconcertato si fermò a guardare fra l’indifferenza dei presenti.
Dal palo, su in alto, pendeva ogni ben di Dio, cellulari dell’ultimissima generazione, un televisore al plasma, lettori MP3, insomma tutto ciò che un uomo possa desiderare.
“ Che cuccagna!” disse, poi abbracciò una vecchia che era li.

1 commento:

Jean du Yacht ha detto...

Strano che Lui non GONGOLO' e ancor + strano che la vecchia non MORI'.