13/04/06

Mondi

Fin dove giungeva l’occhio solo cactus e deserto brullo e arido, Haemo considerava fra sé e sé che per essere il centro di Milano c’era qualcosa che non quadrava ma scrollò le spalle ed entrò dal Verme per un caffetino, se solo fosse riuscito ad abbassare le voci dentro sarebbe stato proprio felice.
Quando uscì, col caffè che gradevolmente ronzava nelle sue arterie, notò con piacere che le gondole erano state pitturate di rosa.
Oh yeah

1 commento:

la biondina in gondoleta rosa schoking ha detto...

uffaaaa potevi portarmi una tisana di alghe dei navigli :-(