30/12/08

Party



“ Che magnificenza!” esclamò Celeste riferendosi al costume da Gran Muftì che Haemo aveva indossato in occasione del capodanno.
“ Uno straccetto, una cosina da niente…è stato cucito dai bambini ciechi di un orfanotrofio indiano, quando posso mi piace far del bene” si schernì l’Ipermodesto toccandosi distrattamente il rubino vero che gli ornava il turbante.
Ed aggiunse generoso:” Anche il tuo costume da pezzente senza tetto non è niente male”.
Celeste gongolò.

12 commenti:

Tarkan ha detto...

Haemo tanti auguri di un felice 2009 a te, Celeste, Marika e soprattutto all'Ape!
Ti faccio gli auguri anche per il 2010 casomai l'anno prossimo dovessi dimenticare di farteli!

gfd ha detto...

Con l'aria che tira,carissimo Haemo,direi che non è stata una gran bella idea vestirsi da Gran Mufti.Israele lo giudicherebbe troppo "O" Style.Io al posto del rubino,nel caso avessi intenzioni di mettere il naso fuori,consiglierei di toccare altri "gioielli" di sua proprietà!
Dai indossa la divisa da ammi Raglio Ah ah ah siiiii no!!
Augurissississimissimi e felicitudinerie a te al De Pretis e non assentarti che TECNICAMENTE ci si Ram MARIKA.
Tanti CIN CIN.. nati e sani Coriol ANI

Visir ha detto...

La mia pastorale benedizione a tutti gli abitatori di questo blog.

Da parte mia trascorrerò molto semplicemente il capodanno nel mio atituro con la consueta orchestra fiarmonica viennese per quel centinaio di ospiti che festeggieranno con me il nuovo anno nel salone rosa della mia residenza.
Fra cascatelle di champagne e ostriche bretoni vi penserò distrattamente quando la festa volgerà al suo climax.
Vi raggiunga la mia semplice riflessione che sempre mi accompagna e che lessi incisa nell'anello di topazio che mi regalò mio padre nel passaggio del visirato.
Egli mi disse: "leggi cosa vi è scrtto nei momenti di gioia e nei momenti di disperazione, ti aiuterà".
Ebbene, vi faccio dono di questa semplice frase che a me ha cambiato e forse migliorato la vita: Tutto passa!

Felice anno ma ora mi aspettano le ancelle dell'harem...

Riyueren ha detto...

Felice Anno Nuovo, doc!Tu ti sei vestito?! Io, che festeggio in casa, indosso solo una goccia di Flower by Kenzo...per il Prence, sai, così sarà un vero Veglione. ;)

Pipoca ha detto...

Haemo mi ha particolarmente intrigato il momento in cui a Mezzanotte si è dismesso la sua modestissima acconciatura e solo in perizoma (rosso) si è immerso nella sua vasca idro/cromo/massaggio da 50 posti nel salone secondario, piena di zuppa di lenticchie per propiziarsi un ricchissimo anno nuovo.
Che generosità poi, quando ha fatto dare gli avanzi della zuppa hai questuanti che annaspavano, davanti al suo portone!

Noi asceti invece purtroppo eravamo impegnati in un difficilissimo rito tantrico e ci siamo accorti del nuovo anno solo con 7 ore di ritardo (sa l'amplesso è stato abbastanza lunghino).

desaparecida ha detto...

certe parole toccano davvero il cuore...non si può non gongolare!

Auguri!


PS=complimenti per il restyling fotografico 108 anni portati splendidamente!

Pipoca ha detto...

c'hai le maniglie dell'amore, c'hai...ohohoh gongolo.

STORIELLINA PER HAEMO
"Luminare la prego mi aiuti. Non so più chi sono. No so più cosa voglio." disse l'elegante signora in blu tenacemente erotica.
"Non si preoccupi" disse il freudiano mentre si spogliava per accelerare il tranfert "Faccia di me ciò che vuole. Ma si sbrighi, tra mezz'ora ho l'appuntamento con la cartomante per le previsioni del 2009". E un po', al pensiero, gongolò.

Anonimo ha detto...

Per Pipoca: ma la signora in blu non sapeva di non trovarsi davanti al Luminare (che non conosceva) ma al suo ben più giovane e PIMPANTE assistente, il dr. Astragalo.

L'Astragalo in persona (gongolante).

JANAS ha detto...

ahahahah! non commento ..mi limito a ridere ..che siete troppo simpatici!!
non gongolate troppo!!
che poi mi fate aria!!
ops ...troppo vento!!

frammentidivita ha detto...

Ciao Haemo un felicissimo Anno Nuovo, almeno tu puoi...io non credo più a niente!

Haemo Royd ha detto...

Pip ma sei sicura di non essere me? Questa storiellina l'ho scritta io mentre forse ti possedevo?
Frammenti cara, datosi che anch'io non credo più a niente non credo che tu non creda più a niente, un normale 2009 anche a te.
P.S. Un giorno mentre il mio pensiero era, indirizzato come quasi sempre, ai massimi sistemi ho elaborato la seguente equazione:
Felicita'= Normalità

Jean du Yacht ha detto...

Felicità = Normalità
Ora come ora (ma se vogliamo anche come ora) non sono d'accordo.