15/12/05

Incontri

L’aria era frizzante e fresca, si sentiva leggera e la sensazione elastica delle gambe che la spingevano in salita sul prato era rassicurante e gradevole, il cuore pompava ritmico ed i suoi occhi scannerizzavano l’ambiente in modo perfetto.
Era orgogliosa dei suoi nuovi sandaletti, erano stati un ottimo affare, la nonnina sarebbe stata fiera di lei, e anche le mutandine marca Sloggy e la t shirt della Puma, e i meravigliosi jeans della Dolce& Gabbana.
Cazzo, era proprio contenta, malauguratamente dalla macchia arborea apparve un lupo ventriloquo che a gesti le fece capire la necessità , per salvare la pelle, di soggiacere alle sue voglie.
Si spogliò e ripose tutto piegato per benino, poi soggiacque alle voglie del canide…non fu un’esperienza troppo dura, ma la crescenza per la nonnina nel cestino andò a male.

1 commento:

Suor Ospizia dell'ordine delle vergini crociate ha detto...

sigh sigh solo a cappuccetto jeans capitano ste fortune:-(