06/12/07

Fiocchi

Era la vigilia di Natale, la neve cadeva lenta e silenziosa, ogni cosa si ammorbidiva sotto il manto bianco ed un leggero profumo di fumo di legna si avvertiva nell’aria, Haemo camminava lentamente alla luce dei lampioni godendosi il tempo quando una magnifica signora fasciata di visone e di Chanel 7 gli si parò davanti: “Guarda qua!” esclamò aprendo ratta la pelliccia e mostrandosi nuda ad eccezione del reggicalze e delle calze nere.
“ Perbacco!” esclamò Royd “Quella è certamente una verruca!” disse indicando una minuscola imperfezione del seno della maniaca.
“Crede?” chiese la Procace.
“Si ma rimediamo subito” ed estratto il termocauterio dal quale non si separava mai, rapido la estirpò.
Per dimostrargli riconoscenza lei gli regalò due bottiglie di Don Bairo.

1 commento:

don Jean ha detto...

Che il Supermagnanimo inoltrò immantinente e gongolando (chissà se esiste da qualche parte un sig. Gongo che vorrà chiamare un figlio Lando?!) ai suoi discepoli al grido di: GODI POPOLO!