13/12/07

Christian



Haemo affittò all’agenzia interinale il lavoro di un ingegnere nucleare marocchino poiché doveva spostare qualche centinaio di scaffali del suo Studio Palace.
“Piacere essere Christian” disse il prestatore d’opera.
“Christian di nome o di fatto?” chiese Royd incuriosito.
“Di nome, io essere musulman” rispose l’africano.
“Bizzarro, è per caso il tuo compleanno?” domandò il Deduttivo.
“ Si, come fare a sapere?” si stupì Christian.
“ Per la candelina” rispose l’Astuto.

2 commenti:

Paoletta ha detto...

ciao matto.

Christian ha detto...

Grazie!