24/12/07

Buon Natale

Aspettavano a naso all’insù, qualcuno dava segni di irrequietezza, altri conversavano sottovoce, ognuno col suo parere.
“Lupiniiiii, fatevi i lupini, assollazzatevi, godetevi la leguminacea!” gridava il pescivendolo riciclato.
La neve non cadde le nubi si ruppero e spuntò uno splendido sole.
“Ohhhh” dissero i bambini delusi.
Le vecchine ne godettero ed i loro reumi se ne giovarono.
Un coro di alpini intonò “Tu scendi dalle stelle” e fu Natale ma solo per un giorno.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

non è vero doc ,Natale è tutti i giorni quando c'è la stella cometa del sorriso di un amico ad illuminare e scaldare le giornate
Kissessssssssss

Haemo Royd ha detto...

Ecco, commenti come questo scaldano il cuore, le cartillaggini, le ossa e financo gli organi riproduttivi.
Pubblicamente dichiaro di volerti bene.
Haemo

Jeanduyacht ha detto...

Sono commosso, non in modo esagerato, ma sono commosso e vi voglio bene anch'io.
Buona Tale e Buono Ano (e la Pece sia con voi, aggiunse il carbonaio barese).

Marika ha detto...

E fu Gang Bang :-)