04/10/06

Damasco



“ Ossignur!” esclamò con voce angosciata la giocatrice del Lotto guardando con occhi sgranati ed il respiro corto il Supermagnifico che incedeva seguito da uno stuolo di folla adorante lungo Via S Lorenzo a Genova..
Forse fu il megafono che il Nostro teneva davanti alla bocca con fare elegante e dal quale gridava ritmicamente a tempo di rap : “ Chi dal Lotto aspetta soccorso ci viene il pelo come all’ orso”, fatto sta , che da quel momento la sua vita cambiò.

1 commento:

orsoN wells ha detto...

Infatti l'orso cominciò a giocare al lotto.
J.