22/09/10

Babua

"Ho valicato valli, ho attraversato fiumi , ho camminato sotto il sole rovente e nelle tormente di neve ma finalmente sono qui davanti a te o Sommo Saggio per chiederti cosa sia la vita" disse Haemo al Santone che immobile lo ascoltava.
Questi agrottò la fronte, si concentrò per circa quaranta minuti, poi con una luce di conoscenza estrema negli occhi esclamò:" La vita è un grande fiume"
" Un grande fiume????" esterrefò Royd ed aggiunse :" Ma va a cagare!"

6 commenti:

Rhana ha detto...

Lessiti,tosto mi sentii come momentaneamente risorta. Gongolai

Anonimo ha detto...

Lessiti, tosto mi sentii come momentaneamente RISOTTO. (e ovviamente gongolai).
(zaffe)Rhano.

Haemo Royd ha detto...

Oh tenerissima batrace! Evacuerei sui fiori di tua cognata dalla gioia che provo al tuo sagace commento.
Persevera leggiadra lettrice, mentre scrivevo pensavo a Eco e speravo.

Anonimo ha detto...

Oh Sommo, il batracio aspetta un bacio.
L'agguato del piRHANA.
gfd

Visir ha detto...

Risi tosto e mi pasciai della sua ilare favella.
Lo santone non sapeva ordunque la verità di questo nostro immane peregrinare?
Di quale sia la ricompensa di cotanto affano del periglioso vivere?
La summa del divenire e la prebenda alle nostre migliori azioni?

Calci nel deretano!
Ecco lo ammestramento supremo.

lentiggine blu ha detto...

Mi pacqui, mi pacqui......