23/07/08

Il fratello della mamma di Ron

“Ronza…ronza tesoro” disse Jean all’indirizzo di Marika che guardandolo negli occhi roteava i seni coi capezzoli muniti di terminali a nappina.
Lei accelerò asciugando col venticello il velo di sudore sulla fronte del nobilastro:”Sei meraviglioso” gli sussurrò:”Vorrei essere tua ma devo preparare la polenta per Haemo e a lui piace mescolata 48 minuti”
“Ma la polenta la mescoli veloce? Così fosse sarebbe poveloce” s’ingarbugliò Yacht.
Lei ebbe un motto di stizza, lo guardò con gli splendidi occhi grigi e indossò il costume da pastorella sudaticcia per il suo Amore.

8 commenti:

Bluvulvet ha detto...

il primo amore
non si scorda mai :-))

Lady Cocca ha detto...

ma chi è marika?? la madonna (cantante) dei poveri, con il reggiseno a nappine?? O_o

Jean du Yacht ha detto...

Confuso per l'emozione e per il Ron zio, dimenticai di dire a Marika che esiste la polenta che cuoce i 5 minuti, la porapida (e non poveloce, che volgare!) infatti. Potrei rivederla per l'occasione? sarebbe d'uopo.

frammentidivita ha detto...

Questa è la parte più elegante di un gentil uomo, sapere che la sua donna non la tradirà mai e fare in modo che lo faccia mai.Bravo Haemo!

frammentidivita ha detto...

"che non lo faccia mai" , scusa l'errore di battitura è che non ho riletto prima di pubblicare ciao Haemo.

tiger ha detto...

buone vacanze

Haemo Royd ha detto...

Ecco! Ho linkato su Tiger e che ti trovo? Che ho un lento progressivo calo del testosterone, una specie di gotterdammerung ormonale.
L'allumachìo incombe, buone vacanze anche a te amico e confratello.

Dyo ha detto...

Ricordate: Dyo non vi abbandona mai.
;)