25/09/08

Koh I Noor

“Ho qui una cosina per te, giusto un pensierino” disse Haemo, Marika battè le manine felice e preso l’elegante pacchetto, cominciò ad aprirlo eccitata .
Le pupille della piccina si dilatarono alla vista del Koh I Noor, ratta tolse gli indumenti superiori e, a torsolo nudo, roteò il seno per circa 46 minuti.

5 commenti:

Octuagenario ha detto...

Le solite diavolerie giapponesi.
Visir, non provi a difenderli.

Visir ha detto...

Mi permetto di correggerla esimio: trattasi di diamante Indiano per l'esattezza scoperto a Golconda, nello stato di Andhra Pradesh.
Con i suoi 105 carati è stato per anni il più grande...ora c'è l'Ha-emo-noor.
Questo diamante appartiene ad una collezionista privato. Si dice sia di un noto medico genovese che lo usa per addescare giovani cupide, ma questa è un'altra storia.

Porporina ha detto...

In quanto gestrice di tette di non ridotte dimensioni non riesco a immaginare il dolore che la poveretta avrà provato e per quanto tempo dopo averle roteate per così tanto tempo.
Porp, sempre dalla parte delle donne, carati o no.

Octuagenario ha detto...

Mi scuso, mio prode orientalista.

GFD ha detto...

Sir Vir è impossibile che il "giovinese" lo usi visto che il gioiello si trova ben custodito nella famosa Torre di Londra e che gli uomini che lo posseggono facciano tutti una brutta fine,si dice che la gemma maledetta risparmi solo le donne. Medico e tedico che è più credibile che il dotto retto abbia mostrato nel "PACCHETTO" la sua più popolare ehmmmm "Matita colorata"