15/06/11

La Poetessa

" Buongiorno dottore, ho un grande dolore, qui, al centro del cuore" declamò la Poetessa in piedi davanti ad Haemo.
" Veramente lì ci sarebbe l'ano" disse il Boniatra.
" Vabbè, licenza poetica ecchecazzo! " rispose l'Endecasillabica.

13 commenti:

Miss Chief ha detto...

"Ehmm...licenza petica direi. Lo lasci palPETARE mia cara, l'angina petoris sparirà in un quarto d'ora.
Eviti la sedentarietà, la sedia opprime e costringe il suo cuore. Tralasci per un pò la composizione in endecasillabil lasci cadere gli accenti in altre sedi. Non so, si appassioni alla culi n aria"

Miss Chief ha detto...

-Intanto proviamo con bel massaggio cardiaco,poi se è il caso introdurremo uno stent illustre P(o)ETESSA"


Scusi la calligrafia tremula

Miss Chief ha detto...

Godi Palpalo!

Miss Chief ha detto...

Aggiunse STENToreo con fesso.

Le inter-P(r)ETAZIONI possono essere varie.

P.S. Gli "oreo" (Nabisco brand mica un prodotto GLANDEstino) sono ottimi a colazione, a merenda o quando si ha voglia di uno spuntino al CACCAo.

Adesso vado che ho da fare con i PETAbyte!

Haemo Royd ha detto...

Commenti travolgenti!Azzo pepè

Jean du Yacht ha detto...

Arduo comPETEre con tali commenti, sono esplosivi come PETArdi, azzo peTè!

Visir ha detto...

Da qualche parte le "arie" poetiche devono pur sfogarsi. Cos'è mai un peto se non un apostrofo rosa fra la peristalsi e il cielo infinito.

lentiggine blu ha detto...

Oh Lirico Haemo, Aniatra Esimio, tu sai bene come titillar conviene gli ani(mi) de l' Illustri tuoi lettori.
Come dice colto praticante di Street Art orale, trattasi di ispirazione sublimiAnale.

Godo, come godo, godo!

Jean du Yacht ha detto...

"Chi li fa l'ASS-peti" parole e musica (o meglio arie e suoni) di PETUla Clark.
Forse non c'entra una mazza (o magari sì) ma mi piaceva dirlo, Hoy Hoy ecc.

Miss Chief ha detto...

Che manipolo di stimolanti, adorabili irriverenti, scalcagnate canaglie.Mi scappa proprio:
Quanto mi intrippate! Avventura, umorismo, fantacazzeggio grottesco e caricature senza censure sur La Comédie Humaine.

Se l'ilarità scarseggia e la papera non galleggia
vieni da Haemo e
Godi Popolo! Con lui motteggia.

-Du Yacht
-Uomo conturbante(Visir)
-Lentiggine blu
-Blue Vulvet
-Melisenda
Siete incredibilmente tiraPETIci.


De P(r)ETIS commosso propose una cena:
Aniatra all'arrangia.
Godi popò...(lo)

lentiggine blu ha detto...

Godo, come godo, godo. Meglio l'Aniatra alla cantonese. Trattasi di Aniatroccolo giovane, tenero abbrustolito alla brace appeso per l'uropigio con effetto di meravigliosa croccantezza. Particolarmente gradito in VaticANO.

Jean du Yacht ha detto...

DE P(r)ETIS propose poi una seconda cena:

- trenette al peto
- peti di pollo ai ferri, magari senza sale ma con tanto origANO (e paprika, n.d.r...)
- contorno di melanzANI
- ANOnas e banANO flambè
- torta di proctolyn (dulcis in fundo, molto in fundo)
- caffè (rigorosamente VergnANO)
- ammazzacaffè: amaro LucANO, ça va sans dire.

Jean du Yacht ha detto...

p.s. retard: GODI POLLO!