18/06/11

Biblicus

Il distintissimo signore seduto davanti ad Haemo estrasse ratto un randello da sotto il mantello e colpì il Tuttiatra sul nobile capo, poi, approfittando dello sconcerto di quest'ultimo gli sfilò il portafoglio.
" Ma cosa fa signore, è impazzito?" gridò Royd.
" Il signore dà, il signore prende" rispose il voleur mentre si allontanava.
" Vadarvialculo!" disse il Seminvulnerabile mentre lo chiappava un leggero malore.

5 commenti:

Miss Chief ha detto...

Ahh ecco...pertica, stanga, randello (pertchè).
I contenuti che l'inconscio esprime attraverso il lapsus rivelano desideri arditi, celati nell'autocensura del senso del dovere, ma emergono nel desiderio del suo super-io, di voler perdere la testa.
Tuttiatra non si dolga, è stato un gesto audace da parte sua quello di creare "l'occasione" per offrire il suo nobile capo.
E si sa...l'occasione fa l'uomo ladro.

P.S la testa la si perde disimparando. Diventa talmente trasparente da risultare quasi invisibile a chi guarda con l'occhio bendato dall'ipocrisia.
Guardi, le rivelo il messaggio subliminale nascosto nell'immagine mio avatar:
De-testa capo-linea

Miss Chief ha detto...

Nel caso pensasse che abbia dimenticato di scrivere "del", le anticipo che si tratta di una cosciente o-missione pertinente al titolo del post "Biblicus".

Miss Chief ha detto...

O-missione "DEL"=
Delicata missione di portarsi sempre Oltre.

Haemo Royd ha detto...

Belin Miss Chief,lei è una finissima\o esegeta, mi perdo nel vortex e mi chiappa la vertigo.

Haemo Royd ha detto...

Aribelin!