07/11/08

Buon non compleanno!


“Dai sbrigati!” disse Haemo a Celeste ed aggiunse:” Oggi è il non compleanno di Alice, ci ha invitati alla sua non festa e siamo già in anticipo”
“ Non sto tanto male” disse De Pretis ed aggiunse:” Mi devono essere rimaste sullo stomaco le tagliatelle coi non funghi che non abbiamo trovato domani nel boschetto”

8 commenti:

Pipoca ha detto...

Ah bene!
vedo che anche tu usi il pirlacronos.

p.s. non fare gli auguri ad alice da parte mia.

Rhana ha detto...

Tutte scuse per farmi un non regalo...Asuriusu!

digito ergo sum ha detto...

allora una vagonata di non auguri. eh.

Pipoca ha detto...

*?!***///@@ciao! ti lascio un kommento nel tuo blog, kosì tu torni a lasciare un kommento nel mio. kiss Pipoca
*?!***///@@

scusami, ma adesso ti devo lasciare, ho un appuntamento nel bosco con Lupo, il pusher di cappuccetto rosso.

Visir ha detto...

Surreale questo non post.
Forse che ella indica come freccia semantica la non sostanzialità del tempo, delle cose, l'insensatezza di ogni celebrazione?
Se il tempo è dunque una dimensione soggettiva possiamo comunque aspirare alla pensione? Se le celebrazioni sono inutili parteciperemo almeno al nostro funerale? Mi verrebbe da dire: Vengo anch'io? No, tu no!
Da ultimo, se la realtà è illusoria, allora per il nuovo parquet di casa ho speso veramente un'enormità!

Jean du Yacht ha detto...

Il pusher di Scapuccetto fintorosso sono io, non ho Svenduto la roba a Pipoc@ ma quella non-stronza (perciò tronza)non mi ha pagato (nè mi ha appagato! il che è pure peggio, anche se dovrei dire meglio, ma non sono mica scemo, semmai sono cemo) ed è (s)cappata via senza neanche (s)alutare, almeno un (s)alve, portandosi via i funghi non raccolti domani da DePretis e volevo avvisarla che non sono velenosi perciò le tagliatelle (che vengono subito prima delle tagliatemme) non possono rimanere sullo stomaco (infatti rimangono sul tomaco) e quindi dovrà rinunciare all'antidoto e perciò prendere solo il "doto" (l'accento cade prima della parola) onde non evitare di soffrire (ovvero offrire) le non pene (ce l'hanno gli eunuchi) del paradiso, ma chi DePretis o Pipoc@, ma allora la roba ce l'ho io?! mi sa che qualcuno l'ha sfumata...
Cosa (non) si farebbe per la festa di non compleanno di Alice!!!!!!!

Pipoca ha detto...

mio caro amico, che piacere incontrarti qui. inondiamo, o amico, il blog di haemo, affinché giunga lui tutto il nostro non affetto e la nostra non vicinanza, scambiandoci reciprocamente le nostre non effusioni.

che scellerato colui che non sa di sapere, ma sa di non sapere amare, perché amare è sapere.
e mentre vago, misurando a passi lenti e lunghi saltelli, questa selva boschiva, trovo Lupo, che mi ha detto che i funghi eran scaduti.

P.s. il doto non è niente male.

Jean du Yacht ha detto...

Pipy, oh Pipy, è tanto tempo che te lo voglio dire... cazzo, non mi ricordo più che cosa!

p.s.: Doto è uno dei sette nanni.