22/01/08

Gran lavoratur

“Cos’ha nella sua schiscetta signor muratore?” chiese Haemo all’operaio in pausa nel cantiere della edificanda nuova clinica per la cura delle disfunzioni sessuali.
“La famosa incommensurabile cassoeula preparata da mia moglie signor professore” rispose l’Indefesso.
“Vuol fare cambio col mio Belughino, Indefesso?”
“In cosa ho sbagliato?” si chiese Royd nell’ambulanza che lo portava via.

1 commento:

Ressah Depp ha detto...

Puntuale.Lucido.Preciso.Come sempre.
Destrutturami, o Sommo, partorendo un raccontino abbattente, parola chiave esegesi dell'anomia di Durkheim.
Buffettini sulle guancine