27/10/07

Epilogo (la saga del Conte Ejacula)



La Trabant arrancava verso il maniero del Conte, Haemo si girò e sorrise a Marika seduta dietro e lei rispose inconsciamente allargando le ginocchia, il gesto non sfuggì al nobile, il quale, per sbirciare nello specchietto, perse il controllo della vettura, si andò a schiantare contro un platano e morì.
“Una bella seccatura!” disse Haemo a Marika, incolume come lui, poi aspettando i soccorsi, per ingannare il tempo, intonò con lei un canto yodel.

1 commento:

Jean du Yachtu ha detto...

"Una bella seccatura": espressione quanto mai appropriata, nel senso che "seccatura" debba intendersi per "modo di morire", cioè di "seccare"; se poi sia bella o meno è da vedersi. Comunque non mi aspettavo una fine così repentina!
p.s.: ma l'albero era un platano o un frassino?
p.s.2: la Trabant del conte è in vendita?