13/06/12

Aforisma 2

Fate del pensiero un gioco e del gioco un lavoro.

3 commenti:

Jean du Yacht ha detto...

domanda nonsense da abbiocco postprandiale:
"E se il gioco non vale la candela?"

MissChief ha detto...

Allora le "FATE" del pensiero si vestirono da infermierine e corsero a giocare con Haemo facendo incazzare non poco De Pretis che urlò fuori dai gangheri: "Belin ma a che gioco giochiamo qui?"

Le FATE risposero: Al "FATE BENE AI FRATELLI"

Jean Du Yacht invece che conosceva solo le FATE IGNORANTI giocò al piccolo meccanico ed imparò a sostituire la candela

Jean du Yacht ha detto...

Beh? stai tuttora riflettendo sulla mia domanda o sei stato rapito dalle FATE? (in questo caso, ignoranti o meno, ti invidio).